giovedì 7 gennaio 2016

Capesante gratinate


Ci sono occasioni che si presentano all'improvviso e nelle quali la padrona di casa necessita di  allestire un pranzo o una cena accurata senza aver avuto il tempo di programmare con calma.
In questi casi è utile iniziare ad esempio con un antipasto veloce con le alici in padella oppure con capesante gratinate, per proseguire con portate di pesce che offrono tante soluzioni rapide da realizzare e non è detto che per un pasto a pesce si debba sempre spendere una fortuna, basta scegliere le qualità adatte e ben armonizzate tra di loro.
Con le capesante si può portare in tavola un antipasto caldo, di notevole effetto scenografico e dal gusto raffinato.

 Noto come capasanta, cappasanta, pettine di mare o conchiglia di San Giacomo, questo mollusco bivalvo è dotato di una conchiglia  di grande bellezza  di ricca simbologia e   famoso in arte ( la Venere del Botticelli), in araldica, nella tradizione cattolica, dove accompagnava i pelligrini nel Cammino di Santiago di Compostela, utilizzato per bere e conservato  per devozione.

Se si utilizzano capesante fresche (bene!) occorre prestare molta attenzione alla pulitura, sia della conchiglia che dell mollusco, che può conservare tracce di sabbia. Io, molto più modestamente, non ho avuto questi problemi poiché le mie capesante erano surgelate ed è necessario allora scongelare lentamente e tenerle un po' capovolte per eliminare completamente l'acqua di scongelamento.
Poi procedere come indicato:*
               

        Preparazione e  Ingredienti


  • Lavare il prezzemolo, scegliere le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme allo spicchio d'aglio spellato.Il prezzemolo si può sostituire con l'erba cipollina, molto indicata.
  • Mescolare in un piatto il pangrattato (due cucchiai rasi per conchiglia), il trito di aglio e prezzemolo (o erba cipollina), una macinata di pepe, un pizzico di sale e l'olio in quantità sufficiente ad intridere il pangrattato, senza eccedere.
  • Disporre le capesante in una teglia da forno e distribuire su ognuna un po' di ripieno, devono essere ben cosparse. Unire quindi un filo d'olio e un fiocchetto di burro su ognuna di esse e infornare a 200° per 12 minuti circa. A fine cottura devono essere ben gratinate, ma non eccedere con i tempi perchè se cuociono troppo diventano dure.

  • *Ricetta tratta, con poche modifiche personali, da : http://www.lospicchiodaglio.it/ricetta/capesante-gratinate#ixzz3wZOkVFPJ

    8 commenti:

    1. Auguroni di Buon Anno innanzitutto! Complimenti poi per questa delizia per il palato :) Che dire? Se un pasto inizia così, promette davvero bene l'intero menù ;)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Auguri a te, carissima Luna, e a tutti voi!
        Come primo esperimento con questi scenografici molluschi è andato molto bene...contentandosi!In fondo è una preparazione assai semplice.
        A presto:-)

        Elimina
    2. Mia cara Fata Confetto... Buon Anno!!!
      Adoro le capesante gratinate e mi hai fatto venir desiderio di mangiarle di nuovo, perchè è un bel pò che non lo faccio ;)

      Un bacione!

      RispondiElimina
    3. Ti capisco, Maris carissima!Mi sono rimaste solo le conchiglie, per ricordo!:-D
      Buon anno a te e ai cari Monelli:-)

      RispondiElimina
    4. Se li avessi li farei pulire con tanta di pazienza visto che mi piacciono tanto, solo il prezzo mi blocca un pò nel comprarli, del resto sono una delizia per il palato ! Felice e sereno anno nuovo !

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Condivido pienamente la tua opinione: io mi sono contentata dell'offerta speciale alla Coop, anche per togliermi la curiosità e adesso...aspetto la prossima offera:-D
        Un anno sereno a te e alla tua famiglia:)

        Elimina
    5. Raffinate e deliziose queste capesante, quanto mi piacciono, complimenti!!!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao speedy70,
        è la prima volta che le preparo e sono rimasta molto contenta( grazie anche alla ricetta, ottima, semplice e chiara trovata in rete): faremo il bis!
        Auguri per un sereno 2016:-)

        Elimina