martedì 17 maggio 2016

Lasagne verdi al pomodoro con vellutata



"Mi ricordo lasagne verdiiii"
Come si può resistere alla tentazione di parafrasare la famosa canzone di Marcella Bella!
Sono passati tanti anni, io allora ero impegnata nel primo anno di insegnamento a S. Colomba di Bientina, un paesino circondato non da montagne, ma da colline verdi...quanti anni sono passati!!
Lasagne verdi, acquistate per distrazione, ma che hanno trovato finalmente una ricetta.
Lasciando al ragù il compito di accompagnare le lasagne tradizionali, le ho preparate con un sugo di pomodoro ( un leggero soffritto di cipolla, sedano e carote tritati,  pomodori Pachino, sale, pepe, peperoncino e basilico, il tutto poco tirato)  e con una vellutata preparata con un fondo verde.
Questo per differenziarle nel gusto da quelle classiche, poiché in famiglia siamo affezionati alle ricette "più festose" ed allora è meglio che le varianti abbiano caratteristiche proprie.

Formati gli strati nella teglia, intercalati dal sugo di pomodoro, la vellutata, parmigiano grattugiato, ho spolverizzato la superficie con  il pane grattato, perché non si può rinunciare alla fatidica criosticina, e poi in forno a 200° a gratinare...e poi in tavola: ottime e leggere.

12 commenti:

  1. Ciao,sono le 7,30 ho fatto già la colazione ma la tua lasagna ha nuovamente risvegliato il mio appetito.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio,
      procedi pure all'assaggio virtuale, tantopiù che sono veramente leggere, vegetariane perfino!:-D

      Elimina
  2. Mmmmhhhh ho una fame! Queste lasagne devono essere eccezionali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena,
      la lasagna con il ragù è la regina, ma questa al pomodoro non sfigura come principessa ...ho avuto un attacco di gastromonarchia:-D

      Elimina
  3. Ciao cara! Ho appena scoperto il tuo blog e mi sono unita con piacere ai tuoi lettori fissi <3
    Ti aspetto da me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maddalena, ricambio con molto piacere!:-)

      Elimina
  4. Mi hai convinta, pregusto già, ma una vellutata di che cosa?
    Grazie.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiana,
      ho controllato il testo del post, perché talvolta la fretta del blogger tradisce e qualcosa resta nella tastiera: non in questo caso, meno male:-D
      Vellutata preparata con fondo verde + burro e farina in proporzione, come per la besciamella.
      Se ora è tutto charo, puoi metterti all'opera e se mi farai sapere sarò molto contenta!
      Buon lavoro e soprattutto buon appetito!

      Elimina
  5. Ahahah :D Sei stata troppo simpatica cambiando le parole della canzone Di Marcella Bella, ed in effetti si adattano alla perfezione ^_^ Gnam che delizia vedono i miei occhi e che gustosa farcitura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CiaoLuna,
      certe parodie vengono da sole,in effetti!
      Le "lasagnine" sono veramente buone e leggere gnam:-D

      Elimina
  6. Le lasagne fanno sempre festa... un piatto molto invitante!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche in famiglia siamo tutti del tuo parere: qui è facile ottenere l'unanimità!:-D

      Elimina