sabato 4 febbraio 2017

Ciambella all'uvetta



 Questa semplice ciambella è realizzata con un soffice impasto da brioches ed ha un particolare aspetto mosso, dovuto alla posizione distanziata delle sfere di pasta all'interno del classico  stampo a corona circolare. Nella seconda lievitazione le sfere si gonfiano, formando la ciambella.

      Ingredienti:
150 ml di latte
100 gr di uvetta
430 di farina "00"
80 gr di burro
2 uova + un tuorlo
150 gr di zucchero
Un bicchierino di liquore dolce
la scorza gratuggiata di un limone non trattato
un pizzico di sale
25 g di lievito di birra fresco o 30 gr di lievito madre essiccato.
     
     Preparazione
Ammorbidire l'uvetta nel liquore. Sciogliere il lievito nel latte tiepido. In una ciotola mettere 180 gr di farina e il lievito sciolto col latte. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, coprire con un tovagliolo e lasciar lievitare per 45 minuti circa.
Unire all'impasto le uova sbattute leggermente con un pizzico di sale, il burro ammorbidito, lo zucchero, l'uvetta, la scorza di limone. Incorporare anche la farina rimasta, setacciata. Formare una palla, inciderla a croce, coprire e facciamo lievitare ancora per 30 minuti circa.
Lavorare poi rapidamente l'impasto e formare 12 pallottole, disponendole all'interno dello stampo imburrato e infarinato, a poca distanza l'una dall'altra. Lasciar lievitare per altri 30 minuti.
Infornare nel forno già caldo a 180° per circa 45 minuti.Spennellare con latte zuccherato a cottura quasi ultimata e spolverizzare anche con zucchero semolato. Pochi minuti ancora, poi togliere dal forno e sformare la ciambella quando è fredda.

8 commenti:

  1. Meravigliosa *__* S'ha da fare! :D Annoto per il momento, ma mi piacerebbe provare a realizzarla al più presto.

    Buona domenica e alla prossima cara Fata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Glò,
      non sono molto esperta nei lievitati e quando ottengo una bella forma mi sento...una fata davvero!:-D

      Elimina
  2. Favolosa e golosissima questa ciambella,ha un aspetto meravigliosamente invitante e senza ombra di dubbio è di una bontà unica:)).
    Grazie mille per la bellissima ricetta:)).
    Un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosi,
      in effetti la semplicità dell'impasto rende la ciambella molto gradevole, e anche la forma "mossa" dà il suo contributo.
      Buona settimana a te:-)

      Elimina
  3. Che bella questa ciambella, vien voglia di provare a farla...grazie della ricetta!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen,
      un dolce genuino è sempre invitante, specialmente quando fuori fa freddo e si sta volentieri al calduccio, con qualcosa di buono da mangiare in compagnia:-)

      Elimina
  4. Gnam adoro i ciambelloni e questo nella sua semplicità è davvero molto goloso ed invitante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco, Luna cara , la tua competenza in fatto di ciambelloni: qualche volta ne ho copiato alcuni dei tuoi, sempre ottimi!:-)

      Elimina