sabato 29 aprile 2017

Spaghetti allo sgombro



Un bel primo piatto al sapore di mare, semplice, economico e veloce:
L' aroma della salvia fresca accompagna il gusto dell'aglio caratteristico di molte preparazioni marinare e completa un condimento che utilizza lo sgombro come ingrediente principale.
Lo sgombro è un pesce azzurro appartenente a una specie diffusa anche nelle nostre acque costiere,  tipico della dieta mediterranea grazie alle sue carni saporite e ricche di nutrienti e omega 3.

Gli sgombri del Mediterraeo sembrano per adesso fuori dalla lista di pericolo a causa dell'eccessiva quantità catturata e possono ancora valersi della certificazione di Pesca Sostenibile, che garantisce un prodotto ittico che risponde ai requisiti di salvaguardia ambientale per taglia, quantità e metodi di pesca.

La ricetta che ho realizzato con minime varianti è stata reperita in rete                              http://www.tavolartegusto.it

    Ingredienti e Preparazione:
Nell'attesa di buttare gli spaghetti o un altro formato adatto ( linguine, trenette o anche pasta corta) nell'acqua bollente, in una larga padella o casseruola  con 3 o 4 cucchiai di olio evo tritare uno spicchio d'aglio ( può anche essere lasciato intero e poi tolto) e far prendere calore.
Versare il contenuto di una scatoletta di sgombri al naturale con parte del loro liquido di governo e con la forchetta sminuzzare grossolanamente, aggiustando di sale e poco peperoncino.
Poi aggiungere 5 o 6  foglie di salvia e lasciar insaporire.
Buttare la pasta e scolarla al dente, per poi farla saltare in padella.
Servire con una spolverata di pepe  e, a piacere, un giro di olio a crudo e altra salvia fresca.

6 commenti:

  1. Io adoro lo sgombro bel piattino. Scusa se ho latillato in po con la mia presenza mi farò perdonare. Buona giornata 😚

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige,
      quanto a latitanza, come sai è reciproca: il giro dei blogger amici è molto ampio, l'importante è mentenere i contatti e a questo scopo, ben venuto anche lo sgombro!:-D

      Elimina
  2. Da provare la pasta con lo sgombro, in alternativa magari al tonno, e mi piace l'aggiunta delle foglie di salvia che daranno un gusto e un profumo particolare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  3. Ciao Laura,
    lo sgombro sostituisce egregiamente il tonno: anche la salvia al posto del prezzemolo dà una nota personale a questi semplici spaghetti.
    W il pesce azzurro dei nostri mari!
    Saluti cari:-)

    RispondiElimina
  4. Un buon piatto di pasta, molto gustoso!

    RispondiElimina
  5. Nel repertorio della tavola quotidiana le alternative fanno sempre comodo, sgombro compreso!:-D

    RispondiElimina